MY TOWN | Vespa al plurale OP. 1 | Trasferimento Collezione e Nuova Libreria

Come annunciato la Libreria La Casa di Giovanni cambia veste e funzione nel giorno del suo 10° compleanno. Abbiamo trasferito tutta la nostra collezione pubblica a Schio dove sabato 14 e domenica 15 dicembre (con uno straordinario prologo la sera di venerdì 13) inaugureremo la Nuova Libreria e Spazio Culturale Alpstation, in via Lazio 1. Per comunicare questo trasferimento e successivi altri messaggi abbiamo deciso di usare le vetrine come spazio espositivo, quasi fossero dei quadri i cui elementi compositivi sono i libri e le parole. La nostra Libreria è conosciuta – oltre che per la sua collezione – per non avere mai esposto un libro di Bruno Vespa in vetrina e per non aver mai proposto l’autore, tuttavia con l’accortezza di tenere “per conoscenza” 1 copia nell’armadio dei “Libri non proponibili. Solo per richieste inconsulte”. Salvo un’eccezione, che conferma la regola, in 10 anni abbiamo venduto 1 sola copia. Oggi, per iniziare questo nuovo percorso di librai itineranti, abbiamo deciso di rompere il tabù e di riempire le vetrine di Vespa, al plurale. Un omaggio alla nostra città culturale e ai supermercati.

Di seguito le parole, le immagini e le didascalie che attualmente accompagnano l’esposizione di questa Opera Prima.

******************************************

Titolo OP. 01
MY TOWN | 2013
La mia città. VESPA AL PLURALE.

di
Alberto Peruffo

ci siamo trasferiti
ALTROVE

ultime foto 337

…………………….. io no

2 vetrine 160 x 114 cm
36 libri Supermercato
2 libri Antersass
1 libro fuori campo
4 plexiglass
2 rotolini cilindro carta
8 A5 carta b/n

La collezione libri
della nostra libreria
1925 volumi
selezionati con cura
nel corso di 10 anni
si è trasferita
in un’altra città.

In futuro le vetrine
saranno allestite come
quadri di un’esposizione
composti dal libraio – ora
itinerante – con gli strumenti specifici del suo lavoro:
i libri e le parole.

Questo luogo continuerà a
funzionare come studio editoriale e libreria su appuntamento
per gli amici che hanno necessità di ricerca libri e consigli su
“labirinti culturali non-omologati” >>

[…]

[…]

*******************************************************

***************************************************
SERIE SPECULARIUM PAGENSIS OPERA 01

Foto del mon-tecchiano Paolo Tecchio.

Un Commento

  1. Pingback: CCCyberlink > I figli di B. | Una Nuova Generazione di Insetti Culturali? | Casa di Cultura Contemporanea

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...