Articoli con tag: Giacomo Albiero

ZIG ZAG TRA LE OMBRE | «ripetizione» in memoria di Gino Soldà e di altri compagni che qui salirono senza lasciare una traccia leggibile | BAFFELÀN parete SUD

ZIG ZAG TRA LE OMBRE di Alberto Peruffo La settimana scorsa sono andato a ripetere la Diretta delle Ombre, parete sud del Baffelàn, con mio figlio. Devo dirlo, è una bella linea, di per sé. Non ti aspetteresti di trovare

In evidenza / Un Commento

ZIG ZAG TRA LE OMBRE | «ripetizione» in memoria di Gino Soldà e di altri compagni che qui salirono senza lasciare una traccia leggibile | BAFFELÀN parete SUD

ZIG ZAG TRA LE OMBRE di Alberto Peruffo La settimana scorsa sono andato a ripetere la Diretta delle Ombre, parete sud del Baffelàn, con mio figlio. Devo dirlo, è una bella linea, di per sé. Non ti aspetteresti di trovare

In evidenza / Un Commento

CIAO, MAESTRO [Huantsan 1981] | In memoria di GIACOMO ALBIERO

Ciao, Maestro. a_ Giacomo Albiero, alpinista e partigiano. Montecchio Maggiore 21 settembre 2018 [foto del Capospedizione Giovanni Dolcetta] +++ Il ricordo di Giacomo, preparato da Alberto Peruffo, per la celebrazione funebre del 24 settembre 2018. Ho l’onore di ricordare la

In evidenza / Lascia un commento

CIAO, MAESTRO [Huantsan 1981] | In memoria di GIACOMO ALBIERO

Ciao, Maestro. a_ Giacomo Albiero, alpinista e partigiano. Montecchio Maggiore 21 settembre 2018 [foto del Capospedizione Giovanni Dolcetta] +++ Il ricordo di Giacomo, preparato da Alberto Peruffo, per la celebrazione funebre del 24 settembre 2018. Ho l’onore di ricordare la

In evidenza / Lascia un commento

SOLO DI CORDATA | miglior film italiano al Trento Film Festival | DVD+booklet

Con grande piacere diamo la notizia che il film su Renato Casarotto, prima opera del regista Davide Riva, ha vinto il Premio Città di Imola come migliore film italiano al Trento Film Festival 2016, a pochi giorni dalla serata inaugurale della

SOLO DI CORDATA | miglior film italiano al Trento Film Festival | DVD+booklet

Con grande piacere diamo la notizia che il film su Renato Casarotto, prima opera del regista Davide Riva, ha vinto il Premio Città di Imola come migliore film italiano al Trento Film Festival 2016, a pochi giorni dalla serata inaugurale della

CCCyberlink >> Più molotov di così | UNO SCRITTO MOLOTOVIANO di AP su AM

Ciò che non ho detto sulla Via Dei Montecchiani Ribelli e su Toni Giuriolo, Luigi Meneghello, Gino Soldà, Giacomo Albiero, Luisa Muraro L’intervento di Alberto Peruffo su ALPINISMO MOLOTOV, l’associazione sovversiva informale a fini escursionistici fondata da giapster e ispirata ai libri

CCCyberlink >> Più molotov di così | UNO SCRITTO MOLOTOVIANO di AP su AM

Ciò che non ho detto sulla Via Dei Montecchiani Ribelli e su Toni Giuriolo, Luigi Meneghello, Gino Soldà, Giacomo Albiero, Luisa Muraro L’intervento di Alberto Peruffo su ALPINISMO MOLOTOV, l’associazione sovversiva informale a fini escursionistici fondata da giapster e ispirata ai libri

Galleria serata RENATO CASAROTTO c/o Arena Naturale della Sisilla al RIFUGIO CAMPOGROSSO

Moltissimi amici per una serata magica. Queste le parole del ferrarese Gabriele Villa: «C’erano tutti gli elementi perché fosse una serata indimenticabile. Una storia intensa, rappresentata con semplicità di scenografia, poche apparecchiature tecniche essenziali, ma raccontata con intensa partecipazione dall’ottimo Massimo Nicoli.

Galleria serata RENATO CASAROTTO c/o Arena Naturale della Sisilla al RIFUGIO CAMPOGROSSO

Moltissimi amici per una serata magica. Queste le parole del ferrarese Gabriele Villa: «C’erano tutti gli elementi perché fosse una serata indimenticabile. Una storia intensa, rappresentata con semplicità di scenografia, poche apparecchiature tecniche essenziali, ma raccontata con intensa partecipazione dall’ottimo Massimo Nicoli.

ARENA NATURALE DEL SENGIO DELLA SISILLA | Al Rifugio di Campogrosso DUE AMORI. STORIA DI RENATO CASAROTTO

La sera del 18 luglio, alle ore 21, andrà in scena sotto le quinte gialle della roccia del Sengio della Sisilla, la straordinaria rappresentazione teatrale prodotta dall’Associazione Gente di Montagna e dal Teatro Minimo Ardesio, sotto la regia di Umberto Zanoletti, nata

ARENA NATURALE DEL SENGIO DELLA SISILLA | Al Rifugio di Campogrosso DUE AMORI. STORIA DI RENATO CASAROTTO

La sera del 18 luglio, alle ore 21, andrà in scena sotto le quinte gialle della roccia del Sengio della Sisilla, la straordinaria rappresentazione teatrale prodotta dall’Associazione Gente di Montagna e dal Teatro Minimo Ardesio, sotto la regia di Umberto Zanoletti, nata

SCRITTURA GEOGRAFICA 00 | Esposizioni in Spazio Reale | VIA SCALET-BETTEGA al Sass d’Ortiga | Fondamenti per un’interpretazione artistica dell’alpinismo

«Non è il tempo che conta, ma lo spazio». SCRITTURA GEOGRAFICA 00 Esposizioni in Spazio Reale VIA SCALET-BETTEGA 1961 aperta nella sua forma finale da Samuele Scalet e Aldo Bettega SASS D’ORTIGA 2634m PALE DI SAN MARTINO Appoggio, curatela e

SCRITTURA GEOGRAFICA 00 | Esposizioni in Spazio Reale | VIA SCALET-BETTEGA al Sass d’Ortiga | Fondamenti per un’interpretazione artistica dell’alpinismo

«Non è il tempo che conta, ma lo spazio». SCRITTURA GEOGRAFICA 00 Esposizioni in Spazio Reale VIA SCALET-BETTEGA 1961 aperta nella sua forma finale da Samuele Scalet e Aldo Bettega SASS D’ORTIGA 2634m PALE DI SAN MARTINO Appoggio, curatela e