NON TORNERANNO I PRATI in libreria | CIERRE pubblica il primo libro di ALBERTO PERUFFO | Storie e cronache esplosive di Pfas e Spannoveneti

Cierre Edizioni – uno dei più autorevoli editori italiani per politica, territorio e geografia, riferimento numero uno per il Triveneto – pubblica il primo libro su carta di Alberto Peruffo, dopo anni di scritture operative, dietro le quinte, dell’attivista vicentino. Il libro si concentra sugli ultimi due anni di battaglie territoriali, in particolare sulla questione PFAS (sarà anche il primo libro sull’argomento), non trascurando gli altri fronti e il contesto sociale-culturale-politico che ha portato il Veneto alla devastazione attuale. Forte e lapidaria la provocazione artistico-antropologica che emerge fin dalle prime pagine.

Come scrive l’autore: «Un urlo di dolore/amore/ribellione per le nostre bellissime terre, devastate. E le azioni conseguenti. Di ogni genere e tipo». L’uscita ufficiale nelle librerie è prevista per il 20 marzo 2019.

Di seguito: alcune immagini della copertina, una scorcio sulle 276 pagine che compongono l’edizione Cierre, la presentazione dell’editore con relativa scheda editoriale, i suggestivi tre passaggi di presentazione sui social dell’autore, il CS per la stampa locale.

L’immagine cover è di Stefano Zattera [>>] grande artista del disegno e del fumetto, montecchiano pure lui. Dal 20 marzo 2019 in tutte le libreria italiane.

cover non torneranno i prati facciata dorso

Cierre quarta di copertina >> http://edizioni.cierrenet.it/volumi/non-torneranno-i-prati/
Cierre nota autore >> http://edizioni.cierrenet.it/autori/alberto-peruffo/
La scheda editoriale del libro >> Scheda Non torneranno i prati
[sotto il figlio cover per esteso – clicca per ingrandire]

cover non torneranno i prati def.png

Sotto, alcuni scorci del libro con l’indice [galleria random, ad ogni ricarica della pagina web – clicca per navigare].

 

Nel libro fotografie e immagini di Stefano Zattera, Marta Bortoli, Giacomo Peruffo, Ester Chilese, Federico Bevilacqua, Alessandro Pianalto, Alberto Massignan, Pietro Gervasio, Marta Covolato, Giovanni Fazio, Maria Chiara Rodeghiero, Renato Volpiana, Giovanni Zamperlin, Alessandro Colombara, Francesco Vascellari + Archivi VV.

Qui sotto i tre passaggi con cui l’autore ha presentato il libro sui social:

PS per chi volesse reperire il libro, lo chieda direttamente al proprio libraio di fiducia, basta prenotarlo e in breve arriverà. Cierre distribuisce molto bene in tutta Italia. Questo il loro sito: http://edizioni.cierrenet.it/

Per i librai le copie si possono richiedere alla distribuzione ordinaria:

+++

LISTA IN PROGRESS DEI NOSTRI LIBRAI DI FIDUCIA 
nelle zone contaminate da PFAS
  • VICENZA. Libreria Galla
  • MONTECCHIO MAGGIORE. Cartolibreria Moderna
  • SAN BONIFACIO. Libreria Bonturi
  • MONTAGNANA. Cartolibreria Gnesin Paola

+++

CS PER LA STAMPA LOCALE

PFAS. NON TORNERANNO I PRATI. IL PRIMO LIBRO DI ALBERTO PERUFFO COME AUTORE

Esce in questi giorni in tutte le librerie d’Italia e del Veneto il primo libro di Alberto Peruffo, nostro concittadino, per conto di Cierre Edizioni di Verona, il più autorevole editore del Triveneto per politica, territorio e geografia. Un inno alla bellezza perduta, un grido di dolore contro la devastazione delle nostre terre operata dai veneti contemporanei, dalla classe politica locale e nazionale, dall’inerzia socioculturale dei cittadini. Ricostruendo la vicenda dei PFAS, gli ultimi tre anni di lotte e battaglie, facendo nomi e cognomi di tutti i responsabili, diretti e indiretti, senza mezzi termini e sconti per nessuno, nemmeno per la magistratura, riportando documenti, foto e dettagli, il libro offre in 276 pagine curate con grande competenza dall’editore una disarmante e terribile analisi delle nostre terre, devastata da discariche abusive, grandi opere folli e dal più grande inquinamento dell’acqua che la storia d’Europa ricordi, inquinamento taciuto dai politici, permesso dagli amministratori. Inquinamento che riguarda anche Montecchio e diversi comuni delle zone arancioni, che ancora oggi distribuiscono acqua potabile, ma contaminata, con a monte una barriera antipfas non più garantita dalla Miteni, fallita mediante una procedura pilotata molto dubbia. Prefazione di Giuseppe Ungherese, leader di Greenpeace Italia, e di Francesca Leder, urbanista dell’Università di Ferrara, prima linea sulle questioni territoriali di Vicenza, come il Patrimonio Unesco. Un libro, fin dal sottotitolo – Storie e cronache esplosive di Pfas e Spannoveneti – e dalla suggestiva cover del grande artista montecchiano, l’illustratore/fumettista Stefano Zattera, “esplosivo”. Lo si può trovare presso la Cartolibreria Moderna del Duomo di Montecchio o contattando direttamente l’autore. E’ il primo libro sui PFAS mai stato scritto. Di sostegno al movimento popolare No Pfas che sta cercando le soluzioni che non arrivano dalle istituzioni. Info su PFAS.land.

  1. dante schiavon

    Cercherò di acquistarlo in libreria. Se ho problemi nel reperirlo vi contatterò. Grazie.

    Schiavon Dante, un angelo del suolo

    Inviato da iPad

    >

  2. Pingback: 23 marzo 2019 | LA DIFFICILE STIMA DEI DANNI SANITARI | STUDI EQUIPE PROF. FORESTA SU TESTOSTERONE E PROGESTERONE – PFAS.land

  3. Pingback: 12 aprile 2019 | IL GIS DI PFAS.LAND – LA PRIMA MAPPA DIGITALE NAVIGABILE SUI PFAS – UNO STRAORDINARIO STRUMENTO «POPOLARE» PER CAPIRE QUANTO SIAMO INQUINATI ATTINGENDO AI DATI DELL’ARPAV |GLI ESEMPI BACCHIGLIONE E VALDIMOLINO –

  4. Pingback: 12 aprile 2019 | IL GIS DI PFAS.LAND – LA PRIMA MAPPA DIGITALE NAVIGABILE SUI PFAS – UNO STRAORDINARIO STRUMENTO «POPOLARE» PER CAPIRE QUANTO SIAMO INQUINATI ATTINGENDO AI DATI DELL’ARPAV |GLI ESEMPI BACCHIGLIONE E VALDIMOLINO –

  5. Pingback: DESERTI. Ho visto il fango | PFAStour 01 | CAMMINARE INSIEME, NEI TERRITORI. La radice di ogni conoscenza e rivoluzione civile | nel testo e nella poesia di CLAUDIO LUPO | con documentazione fotografica e nota a margine su GEOGRAFIA CONCRETA | Casa di Cul

  6. Pingback: DESERTI. Ho visto il fango | PFAStour 01 | CAMMINARE INSIEME, NEI TERRITORI. La radice di ogni conoscenza e rivoluzione civile | nel testo e nella poesia di CLAUDIO LUPO | con documentazione fotografica e nota a margine su GEOGRAFIA CONCRETA | Casa di Cul

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...